Il SudEst

Wednesday
Jan 17th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Territorio

attualità

Natale e Capodanno con InPuglia 365

Natale e Capodanno con InPuglia 365

 


Redazionale

In Puglia 365 offre anche nel week end della vigilia di Natale e in quello di fine anno alcune iniziative per vivere una esperienza tutta pugliese. Si va dal “Treno della natività” al “Natale dei Migranti”, dai laboratori di ceramica, sotto la guida di maestri ceramisti, ai laboratori di sbandieramento, e persino un laboratorio di riparazione di un muretto in pietra a secco, dai canti e concerti alle sedute di Yoga e alle escursioni filosofiche. Tante le iniziative dedicate ai bambini, comprese le passeggiate a cavallo e “Capodanno a misura di bambini”.

Numerosi anche i laboratori del Gusto: in masseria per la realizzazione del ragù pugliese con “braciole”, della pasta e dei prodotti da forno, sotto la guida di maestri pastai, dei dolci tipici delle feste, come l’Africano di Galatina o le pittule. E ancora laboratori di archeogastronomia, laboratori di cucina multietnica, di pomodori “scattarisciati” e vino caldo, carciofi e piatti di mare. Oppure visite in cantina per conoscere le “Bollicine pugliesi o al  Museo del confetto. Le tradizioni non mancano come per esempio la pratica del fuoco accesso, "focareddha".

Tante anche le occasioni per visitare musei, siti archeologici,  chiese  e palazzi grazie alla numerosissime aperture straordinarie.

Leggi tutto...
 

Il messaggio del sesto convegno territoriale all’Amastuola Wine Resort

Il messaggio del sesto convegno territoriale all’Amastuola Wine Resort

 


di PAMELA GIUFRE'

 

“Taranto riscatto possibile, sì alla compatibilità no all’antitesi

Così cambia l’idea dell’agricoltura di sussistenza da reinventare”

 

Leggi tutto...

Pistola contro le penne

 


di MARCO SPAGNUOLO

La storia si ripete al De Nittis

Leggi tutto...

Taormina e i licenziamenti a raffica in Italia

 


di ROSA MANNETTA

Il fatto: una donna è stata licenziata nel periodo di congedo che aveva chiesto alla sua azienda, per assistere il figlio di tre anni, gravemente disabile.

 

Leggi tutto...

Giornate professionali di cinema 40ª edizione, Best practice della Regione Puglia a favore della filiera cinema

 


Redazionale

Si è a Sorrento, nella Sala Ulisse dell’Hilton Sorrento Palace, il convegno: “Best practice della Regione Puglia a favore della filiera cinema”.

L’inziativa, promossa da Agis e Anec di Puglia e Basilicata, insieme a Anec Nazionale, Regione Puglia-Assessorato all’Industria Turistica e Culturale e PugliaPromozione, si inserisce negli eventi della 40esima edizione delle Giornate Professionali di Cinema, in corso a Sorrento fino al 30 novembre.

Leggi tutto...

TAP: Diritti negati e cittadini fantasma

 


di LUIGINA FAVALE

Dopo due anni di manifestazioni, di presidii, di difesa, di denunce  prese pur di salvaguardare gli uliveti salentini, ci ritroviamo ancora una volta a trattare argomento: terre del basso Salento!

Leggi tutto...

Barbara D’Urso e il picchetto d’onore

Barbara D’Urso e il picchetto d’onore

 


di ROSA MANNETTA

E’ successo: qualche giorno fa, Barbara D’Urso ha postato un video su Instagram dove, si notano alcuni agenti della polizia, schierati nel cortile della Questura di Milano, in occasione di una sua visita.

 

 

Leggi tutto...

Campania: La CGIL spaccata dalla lama della 107

 


di LUIGINA FAVALE

Che la scuola sia stata abbandonata dai sindacati forti è cosa risaputa. La sofferenza dei docenti precari usati per mandare avanti l'anno scolastico e poi dimenticati per anni nelle graduatorie, dei docenti di ruolo sempre più burocrati e meno maestri, delle famiglie incapaci di costruire un dialogo educativo con la scuola, dei bambini H ai quali spesso non viene garantito la presenza dei maestri specializzati , degli Ata sempre troppo pochi in scuole enormi, dei dirigenti scolastici sempre più investiti di responsabilità è muta per le orecchie di chi siede al tavolo contrattuale con il governo. La CGIL storica sigla sindacale istituita per difendere i diritti dei lavoratori è stata forse quella più colpevole della delusione e della sofferenza della scuola. Culla del ministro della pubblica istruzione, Valeria Fedeli, i signori della CGIL hanno firmato l'accordo per tutti i punti della 107 , la legge de "la buona scuola". Poche settimane fa, la segreteria regionale Campania  della Cgil aveva invitato proprio la signora Fedeli ad un convegno nella città di Benevento. In quella occasione le tensioni tra il ministro e gli esponenti del suo stesso sindacato si erano fatti sentire talmente forti   che il ministro fu costretta a lasciare la sala del convegno per uscire nella piazza. Ragazzi che manifestavano pacificamente contro il progetto di alternanza "scuola-lavoro" furono quindi ascoltati dal ministro (dopo aver superato la polizia antisommossa) all'aperto sotto i volti visibilmente imbarazzati di scorta e portaborse del ministro.

 

Leggi tutto...

La scuola dell’infanzia e il progetto 0-6

La scuola dell’infanzia e il progetto 0-6

 


di LUIGINA FAVALE

I risvolti sociali

 

Leggi tutto...
Pagina 2 di 6