Il SudEst

Sunday
Jan 19th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Consumatori Aggiungi un posto a tavola

Aggiungi un posto a tavola

Email Stampa PDF

di ANGELO GIANFRATE

 

La storia della cucina italiana ha subito l’influenza di tutti i popoli che, nel corso dei secoli, hanno lasciato il loro segno, non solo artistico e culturale ma anche gastronomico. Romani, greci, arabi sono solo alcuni dei popoli che hanno contribuito a creare una tradizione culinaria che dura ormai da secoli.

 

La tradizionale cucina italiana ha ricevuto apprezzamenti in tutto il mondo e i suoi prodotti di grande gusto e genuinità hanno riscosso diversi riconoscimenti. Gran parte dei prodotti italiani, infatti, possono vantare la certificazione DOCG (denominazione di origine controllata e garantita).

Anello di tagliatelle con prosciutto e piselli

Ingredienti per 4 persone: gr. 500 di tagliatelle; gr. 300 piselli; gr. 50 di burro; gr. 250 di prosciutto cotto; gr. 100 di parmigiano; gr. 150 di emmenthal; sale e pepe q.b.

Per la besciamella: ½ litro di latte; gr. 50 di farina; gr. 30 di burro; noce moscata; sale e pepe q.b.

Preparazione: In una ciotola mescolate il latte con la farina, insaporite con un pizzico di noce moscata grattugiata, salate e pepate fino ad ottenere una crema. In una casseruola sciogliete il burro, versate la crema preparata, portate ad ebollizione mescolando con un cucchiaio di legno fino ad ottenere la besciamella. Sbollentate i piselli per qualche minuto in acqua salata, scolateli, conditeli con due noci di burro e teneteli da parte. Cuocete le tagliatelle in acqua salata, amagamatele alla besciamella, unite il parmigiano e l’emmenthal grattugiati, il prosciutto cotto a striscioline la noce moscata grattugiata, salate e pepate. Disponete le tagliatelle farcite in uno stampo per ciambelle e cuocete a 180° per 20’ e fino a doratura. A cottura ultimata, estraete le tagliatelle da forno, sfornatele sul piatto da portata e servitele con i piselli.

Tempo di preparazione stimato: 45 minuti.

(Un tempo questo era un piatto di recupero che si realizzava utilizzando la pasta condita con avanzi di salumi, di formaggi e di piselli, mentre oggi si preferisce preparare questa ricetta con alimenti di prima scelta come prosciutto cotto, parmigiano ed emmenthal)