Il SudEst

Tuesday
Dec 18th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Legalità

L'agenda

Incontro con Piero Sardo, presidente Fondazione Slow Food per la Biodiversità

Incontro con Piero Sardo, presidente Fondazione Slow Food per la Biodiversità

di RAFFAELLA CAPRIGLIA

Il presidente nazionale della Fondazione Slow Food per la biodiversità Piero Sardo sarà in provincia di Taranto lunedì 18 dicembre, per un doppio appuntamento promosso da Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche (Grottaglie), Slow Food Terre del Primitivo (Manduria) e Fondazione Slow Food per la biodiversità. Alle ore 18, nel convento dei Cappuccini, a Grottaglie, si svolgerà un convegno nel quale sarà relatore lo stesso Sardo. Successivamente, alle ore 20, presenterà, nel Villaggio San Giovanni, a San Giorgio Jonico, il suo libro “Formaggi naturali – viaggio alla scoperta dei Migliori d’Italia”. Nel corso della serata, sarà possibile degustare alcuni prodotti del territorio. Collaborano all’evento il Consorzio di tutela del primitivo di Manduria e le aziende Vetrère – i vini del Salento, Walter Caniglia – di farina e fantasia, Villaggio San Giovanni, caseificio Lanzillotti, inMasseria dei fratelli Cassese e confetti ricci Tardio. Piero Sardo, nato a Bra nel 1946, è presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità dal 2004. Tra i fondatori di Slow Food e membro del primo direttivo nazionale Radio Libere, è giornalista e si occupa, tra le altre cose, di enogastronomia. Curatore di diversi volumi su formaggi e prodotti tipici (come “Il buon paese”, “Formaggi d’Europa “Formaggi d’Italia” e “Verso i cru del Roccaverano”), assaggiatore e redattore per la Guida Vini d’Italia dall’inizio sino a 5 anni or sono, la sua attività giornalistica, iniziata nei primi anni ’90 con la collaborazione alle Guide dell’Espresso e a l’Unità, è proseguita su numerose testate: redattore della rivista Slowfood, collabora regolarmente con diversi quotidiani e settimanali. È tra gli ideatori di alcuni dei più importanti progetti di Slow Food (Arca del Gusto, Presìdi, Mercati della Terra) ed è impegnato nelle varie campagne di Slow Food, in particolare quelle per la difesa dei formaggi a latte crudo, per una corretta etichettatura dei prodotti di qualità (etichetta narrante) e per il benessere animale. "Rispetto a vent'anni fa, quando i produttori di latte crudo erano un gruppo di carbonari, la situazione è sicuramente migliorata - spiega Piero Sardo - ma ci sono ancora molte difficoltà; il latte crudo è ancora considerato pericoloso, fa ancora paura. In Italia e Francia la situazione è buona, ma ci sono tanti Paesi in cui si deve lottare contro resistenze e nuove limitazioni. E' il caso degli Stati Uniti, dove rischia di essere peggiorata o addirittura cancellata, la regola che ammette i formaggi a latte crudo purché abbiano oltre 60 giorni di stagionatura. Nei Paesi anglosassoni - prosegue Piero Sardo - c'è sempre da fare i conti con l'iperigienismo, peccato poi sia spesso da lì che arrivino le contaminazioni più importanti. I formaggi a latte crudo, se fatti bene, hanno gli anticorpi giusti, possono reggere alle contaminazioni, al contrario di cosa succede dove si crea un ambiente asettico".

Leggi tutto...
 

Dopo Amazon ecco Ikea pronta a calpestare i diritti dei lavoratori

Dopo Amazon ecco Ikea pronta a calpestare i diritti dei lavoratori

di SAVINO ALBERTO RUCCI

Due lavoratori licenziati ingiustamente in una manciata di giorni.

 

Leggi tutto...

Novità nell’Unione Coltivatori Italiani

Novità nell’Unione Coltivatori Italiani

Unione Coltivatori Italiani

Un futuro ricco di spunti e di #cooperazione , un viaggio che comincia, come sempre, dalla terra: questa la ricetta dell’UCI che riparte e si rin...

Leggi tutto...

A Bari in diretta dal futuro, Wired Digital Day

A Bari in diretta dal futuro, Wired Digital Day

Redazionale

Emiliano: “L’innovazione può determinare il destino di un territorio e trasformare le sue debolezze in punti di forza”

Leggi tutto...

Ikea: il lavoro “smontato” al tempo di Renzi e Gentiloni

Ikea: il lavoro “smontato” al tempo di Renzi e Gentiloni

di NICO CATALANO

Sono bastati circa due decenni ad una classe politica senza alcuna visione strategica per smantellare un sistema di diritti e civiltà conquistato

Leggi tutto...

Caregiver: 60 milioni per chi assiste familiari gravemente malati

Caregiver: 60 milioni per chi assiste familiari gravemente malati

di SAVINO ALBERTO RUCCI

Prosegue il lavoro della commissione Bilancio del Senato sulla manovra per il 2018 e, dopo il via libera a web tax e modifiche del governo sulle pe...

Leggi tutto...

Consiglio Confederale UIL Puglia

Consiglio Confederale UIL Puglia

Comunicato stampa

È una fase delicata per il sindacato, sia a livello nazionale che territoriale. La trattativa sulle pensioni, che ha aperto una breccia importante nelle ...

Leggi tutto...
Pagina 10 di 24