Il SudEst

Tuesday
Jan 16th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Inchiesta Inchiesta La Grecia, la Russia e i Movimenti Baltici

La Grecia, la Russia e i Movimenti Baltici

Email Stampa PDF

 

alt

di MASSIMO LOTTI

La Grecia (stando alle ultime notizie ) molto probabilmente è destinata ad uscire dall'area euro

Quali conseguenze si potranno avere da un simile scenario è difficile farne. Certamente, se ciò dovesse avvenire, ci si potrebbe aspettare che anche altri paesi europei possano seguire l'esempio greco (Portogallo e Spagna?). Ma non è da escludere che, in un siffatto scenario, ogni paese che ritenesse i parametri di Maastricht (un po’ troppo calcolati sul modello tedesco) siano troppo asfittici per la propria economia sarebbe legittimato ad uscire dall'euro. Insomma la Grecia, potrebbe costituire il classico sassolino che farebbe cadere il muro dell'Europa. A quel punto, con una ondata di immigrazione biblica, avranno gioco facile le pulsioni razziste e nazionaliste e l'Europa ripiomberà nel caos esattamente come nel negli anni a cavallo delle due Guerre Mondiali. Certamente, in questo scenario, non secondario è la corsa agli armamenti nucleari da parte di Mosca e i movimenti di eserciti atlantici (americani) nella zona del baltico. Vedremo........certo è che lo scacchiere mondiale si sta muovendo, precipitosamente verso una deriva niente affatto tranquilla.

P.S.: Da notare che nonostante il "bazooka" (immissione di liquidità nel sistema bancario) di Draghi la Grecia alla fine è stata costretta ad uscire dall'Euro. Forse anziché di "bazooka" era meglio parlare di ‘pistola ad acqua’".