Il SudEst

Sunday
Dec 15th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Inchiesta Inchiesta Londra: Streetart di Zehra Doğan per vittime del fosforo

Londra: Streetart di Zehra Doğan per vittime del fosforo

Email Stampa PDF

 

 


Rete Kurdistan Italia

L’artista curda Zehra Doğan ha dipinto su un muro di Londra l’immagine del 13enne Mihemed Hemid per attirare l’attenzione sul presunto uso di fosforo bianco in Siria del nord da parte dell’esercito turco.L’esercito turco nella sua guerra di aggressione in Siria del nord ha usato materiale bellico vietato. Esperti ritengono che si tratti di fosforo bianco. Per attirare l’attenzione sul destino delle persone colpite in Rojava, la pittrice e giornalista Zehra Doğan ha dipinto l’immagine del 13enne Mihemed Hemid su un muro sotto il ponte Green-Lanes a London-Harringey. Sotto l’immagine è scritto: „Lo Stato turco usa armi chimiche in Rojava.“


Le riprese del ragazzo che ha subito gravi ferite in un attacco turco, hanno suscitato orrore in tutto il mondo. In un video implora suo padre: „Fa che smetta di bruciare!“

Nel Regno Unito attualmente vengono espresse preoccupazioni sul fatto se prodotto contenenti fosforo vendute alla Turchia siano state usate nell’invasione lesiva della legalità internazionale in Siria del nord e dell’est. Secondo un articolo nel Sunday Times negli ultimi due decenni sono state assegnate oltre 70 licenze di export di materiale bellico che potrebbe contenere fosforo verso Ankara.

L’artista curda Zehra Doğan due settimane fa ha fatto un quadro sulle resistenza in Rojava contro le l’esercito turco e le sue truppe ausiliarie jihadiste. L’azione di streetart è stata registrata in un video.

Un mese fa aveva fatto un quadro in memoria della 14enne Ceylan Önkol che nel 2009 è stata uccisa da una granata di artigliera sparata nella città di Licê in Kurdistan del nord.

Fonte: ANF