Il SudEst

Monday
Jun 18th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Inchiesta Inchiesta

Inchiesta

Indulto a Fujimori. La polizia peruviana reprime le proteste della popolazione

Indulto a Fujimori. La polizia peruviana reprime le proteste della popolazione

L' Antidiplomatico

La polizia peruviana ha duramente represso con lacrimogeni e cariche i manifestanti che protestavano contro l'indulto concesso dal Presidente Pedro Pablo Kuczynski a Alberto Fujimori, l'ex dittatore che sta scontando 25 anni di carcere per crimini contro l'umanità. I media peruviani hanno riferito che i cittadini stanno partecipando a un sit-in e ad altre forme di protesta per mostrare tutta la loro opposizione contro la decisione.

Leggi tutto...
 

Difesa, Civati-Marcon: Missione in Niger miope e disumana

Redazione Possibile

“La ministra Pinotti, oggi su Repubblica, conferma l’imminenza di un decreto legge per autorizzare una missione militare in Niger, molto consistente per numero e per finalità operative. È gravissimo che il Parlamento sappia dell’esistenza di questa futura missione da anticipazioni giornalistiche e che la ministra prima di venire in Parlamento a informare le camere scelga di farsi intervistare da un quotidiano per parlarne all’opinione pubblica”. Lo dichiarano il capogruppo alla Camera di Sinistra Italiana-Possibile, Giulio Marcon, e il segretario di Possibile, Giuseppe Civati, esponenti di Liberi e Uguali, commentando le parole della ministra Pinotti.

Leggi tutto...

Gerusalemme capitale di Israele

Gerusalemme capitale di Israele

di MICHELE PETTINATO

Il mondo islamico contro Trump

Leggi tutto...

Lo stato di emergenza (OHAL) è utilizzato per coprire politiche sporche

Lo stato di emergenza (OHAL) è utilizzato per coprire politiche sporche

Rete Kurdistan Italia

L’esponente del comitato Centrale della Kesk (Confederazione dei sindacati degli impiegati pubblici)Gülistan Atasoy, ha affermato “Il governo utilizza lo stato di emrgenza (Ohal) per coprire le loro sporche politiche. Noi continueramo a diffondere questa lotta” nella conferenza stampa che si è svolta nella sede di Diyarbakir del Sindacato dei lavoratori della conoscenza (Eğitim Sen) nell’ambito della campagna dal titolo “No all’Ohal, vogliamo la democrazia” che è stata lanciata dalla Confederazione dei sindacati degli impiegati pubblici, dalla Confederazione dei sindacati dei lavoratoti rivoluzionari (DISK) dalla Camera degli ingegneri e degli architetti (TMMOB) e dall’Associazione dei medici turchi (TTB) con la richiesta della rimozione dell’Ohal.

Leggi tutto...

Situazione operativa sui fronti siriani al 16-12-2017

Situazione operativa sui fronti siriani al 16-12-2017

di STEFANO ORSI

 

Situazione importante quella che andiamo ad esaminare oggi.

Leggi tutto...

Brussels: End the Blockade Against Cuba!

Brussels: End the Blockade Against Cuba!

di MADDALENA CELANO

Come delegata dell’ Ass. La Villetta per Cuba, assieme a Volfango Siniscalchi (ed al Presidente Luciano Iacovino), abbiamo partecipato all’ incontro “End the Blockade Against Cuba” a Brussels, presso il Parlamento Europeo.

Leggi tutto...

Omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia: fermati i presunti assassini

di MICHELE PETTINATO

Un omicidio che finalmente trova i suoi presunti assassini.

 

Leggi tutto...

Bollettino n. 128 del 7-12-2017, situazione operativa sui fronti siriani

Bollettino n. 128 del 7-12-2017, situazione operativa sui fronti siriani

di STEFANO ORSI

Attendavamo ormai da settimane di poter annunciare la completa liberazione della parte occidentale della valle del fiume Eufrate e finalmente possiamo farlo.

Leggi tutto...

Bollettino n. 127 del 30-11-2017

Bollettino n. 127 del 30-11-2017

di STEFANO ORSI

Situazione operativa sui fronti siriani del 30-11-2017

Leggi tutto...
Pagina 6 di 26