Il SudEst

Sunday
Oct 21st
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cultura Cultura Gli ospiti della XVI edizione del Festival Il Libro Possibile

Gli ospiti della XVI edizione del Festival Il Libro Possibile

Email Stampa PDF


Redazionale

L’edizione 2017 del festival Il Libro Possibile porterà a Polignano importanti personaggi del mondo della letteratura, della cultura, della politica, dello spettacolo e del giornalismo, pronti ad intrattenere il pubblico più disparato. Al centro di molti degli incontri c’è l’attualità, analizzata attraverso uno sguardo che incrocia passato, presente e futuro. Sarà così il Presidente del Senato Pietro Grasso a ripercorrere gli eventi salienti della lotta alla mafia a Palermo per raccontare come è cambiata la criminalità organizzata, mentre avranno un respiro ‘internazionale’ le presentazioni del Procuratore nazionale antimafia Franco Roberti - una lucida analisi della società nell’epoca dei clan e degli attacchi terroristici – e di Alan Friedman, che ritrae l’America contemporanea con le sue mille incoerenze. Secondo argomento principe dell’edizione 2017 è la politica, con i suoi esempi positivi, ma anche i cattivi comportamenti. L’ex direttore de Il Corriere della Sera e Il Sole 24 Ore Ferruccio De Bortoli ci mostrerà ad esempio le strategie messe in atto nei palazzi del potere, gli stessi luoghi dove si infiltra anche il virus della corruzione, come raccontano Raffaele Cantone e Francesco Caringella, rispettivamente presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione e Consigliere di Stato. Molti altri nomi dell’informazione nazionale tratteranno il tema, analizzando come si sta evolvendo il mondo della politica: dai due giornalisti dell’emittente televisiva La7 Gianluigi Paragone e Alessandra Sardoni, fino all’ex direttore del Giornale Maurizio Belpietro e al giornalista del Fatto Quotidiano Marco Lillo.

Si passa poi dalla cattiva alla buona politica con le esperienze della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini e del Parlamentare del Movimento 5 Stelle Alessandro Di Battista, protagonista di una delle ‘interviste impossibili’ di Dario Vergassola. C’è poi chi propone un vero ‘manifesto’ per guidare il futuro del Paese, come il Capo del Servizio sicurezza della Camera dei Deputati Vito Cozzoli – che nel suo libro si concentra su sviluppo e innovazione – e il Presidente del Consiglio superiore per i Beni culturali e paesaggistici Giuliano Volpe, che chiede alle istituzioni di avviare una strategia di salvaguardia del patrimonio culturale e paesaggistico italiano. Senza dimenticare poi i grandi protagonisti locali della politica, come Salvatore Tatarella, a cui è dedicata la presentazione di Natale Labia, con gli interventi degli Onorevoli Ignazio La Russa e Giuseppe Caldarola.

Non solo politici: il Libro Possibile porterà a Polignano la visione economica e l’ottimismo dei grandi imprenditori italiani, da Matteo Marzotto – che presenterà anche il libro “Smeraldi a colazione” della madre Marta Marzotto, recentemente scomparsa - al patron di Eataly, Oscar Farinetti.

Si parla anche di giustizia e diritto sui palchi, grazie agli interventi dei magistrati Giuseppe Gatti e Raffaele Guariniello e del rettore dell’Università di Bari Antonio Felice Uricchio.


Focus anche sul mondo della scienza con un autore che ormai è ospite fisso della kermesse: stiamo parlando del geologo Mario Tozzi, che presenta il libro “Paure fuori luogo”.

Il parterre di ospiti della XVI edizioni porta a Polignano anche tanti protagonisti del mondo dello spettacolo. Ne possiamo citare due su tutti: il re della comicità pugliese Lino Banfi, che presenterà “Hottanta voglia di raccontarvi” e il regista Gabriele Lavia, che sottolineerà l’importanza della lettura delle opere che hanno fatto la storia della letteratura ne “Se vuoi essere contemporaneo leggi i classici”.

Grande spazio ai romanzi, quelli che fanno emozionare e riflettere, che costruiscono nuovi mondi per il lettore. Da Francesco Merlo, Armando Massarenti e Sveva Casati Modigliani, passando per il giornalista del Fatto Quotidiano Andrea Scanzi, fino a Lisa Hilton, Federico Moccia, Gabriella Genisi e Chiara Francini: sono tante le grandi firme che compongono il parterre della XVI edizione del festival.

Anche quest’anno Il Libro Possibile ospiterà le prime presentazioni in Puglia dei nuovi successi di grandi firme del panorama italiano, come Diego de Silva – con il romanzo “Divorziare con stile” -, Ernesto Galli della Loggia, che a Polignano porta il saggio “Il tramonto di una nazione” e l’attrice Milly Carlucci, con il suo libro “Il meglio di te”. Due invece le novità a firma della redazione del Fatto Quotidiano: il direttore del quotidiano Marco Travaglio presenterà il libro scritto con Peter Gomez e Giovanni Barbacetto, “Mani pulite – 25 anni dopo”, mentre il direttore della testata online del quotidiano, Peter Gomez, mostrerà in anteprima al pubblico il terzo numero del nuovo mensile inchiesta da lui diretto, FQ Millennium.

Ci sarà anche il ritorno sui palchi di Polignano dello scrittore campano Roberto Saviano con il suo ultimo libro, “La paranza dei bambini”, in cui racconta come i clan criminali sfruttano sempre più gli scugnizzi, i ragazzi, per le attività dei racket. Un importante incontro che avrà anche un risvolto solidale: il rimborso spese offerto dall’organizzazione de Il Libro Possibile sarà devoluto – su richiesta dell’autore – alla ong Medici senza frontiere.