Il SudEst

Friday
Dec 14th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cultura Cultura Arriva a Polignano la XVI edizione del festival “Il Libro Possibile”

Arriva a Polignano la XVI edizione del festival “Il Libro Possibile”

Email Stampa PDF


di NATALE CASSANO*

La cultura invade le piazze, nel segno de “L’uomo infinito”

Centro storico di Polignano a Mare – 5 - 8 luglio 2017


Dal 5 all’8 luglio 2017, il Festival Il Libro Possibile torna a “invadere” piazze e vicoli della suggestiva Polignano a Mare, per la sua XVI edizione. Quattro serate in cui si susseguiranno incontri con ospiti d’eccezione. Tra questi, un gradito ritorno dopo 7 anni dello scrittore Roberto Saviano.

Dalle 20 fino a tarda notte, dibattiti, reading, lectio magistralis e tavole rotonde su letteratura, attualità, politica, economia e società animeranno la kermesse. Nel solco della tradizione i palchi saranno installati in sei aree del centro storico: piazza San Benedetto, piazza dell’Orologio, via dei Mulini, vico Porto Raguseo, Balconata Santa Candida e piazza Aldo Moro.

La cultura scende in strada: è questa la ricetta vincente nata dall’impegno della direttrice artistica Rosella Santoro e del presidente dell’associazione culturale Artes Gianluca Loliva.  L’ospitalità dei pugliesi, la bellezza di questa terra e le testimonianze di tanti artisti e intellettuali di caratura nazionale e internazionale sono garanzia di successo della manifestazione.

Le partnership

La kermesse si avvarrà della collaborazione di diverse eccellenze culturali sul territorio pugliese, che arricchiranno il programma della XVI edizione con iniziative originali ed interessanti. Tra queste figurano Il Carnevale di Putignano, le Grotte di Castellana e l’Università di Bari.

Un particolare focus sarà incentrato sul mondo del cinema, grazie alla partnership con Apulia film commission che porterà sui palchi di Polignano storici personaggi del mondo dello spettacolo. Tra i nomi in programma c’è un attore che con i suoi film ha esportato in tutta Italia la scanzonata comicità pugliese: Lino Banfi, che il 5 luglio presenterà il suo ultimo libro “Hottanta voglia di raccontarvi”.

“Essere partner di una manifestazione come ‘Il Libro Possibile’ è naturale per una Fondazione che si occupa di produzioni cinematografiche – spiega il Direttore dell’Apulia film commission, Antonio Parente. Apulia film commission copre l’intera filiera audiovisiva e la letteratura è stata spesso la genesi, ma anche il cuore, di alcuni dei più grandi capolavori cinematografici. Dopo l’incredibile riscontro dell’edizione dello scorso anno, rinnoviamo con entusiasmo la partnership con una manifestazione così consolidata incentrata sulla parola e la bellezza”.

Il Vino Possibile

Dal 7 all’8 luglio la scena del Libro possibile si sdoppia, aprendo il sipario sul Vino possibile. Sul palco si avvicenderanno le testimonianze degli autori che nei loro libri hanno avuto approcci ‘diversi’ al mondo dell’enogastronomia.  Ritroveremo così la coppia formata dai cantanti Red e Chiara Canzian, che racconteranno le loro esperienze quotidiane con la cucina vegana, mentre la scienziata ambientale Lisa Casali introdurrà il pubblico al concetto del ‘quanto basta’ nelle ricette, con quello che lei definisce “un manuale del risparmio per comprare, cucinare e mangiare ogni giorno il giusto”.

Laboratori e presentazioni per bambini

Anche quest’anno il Festival avrà un occhio di riguardo per i più piccoli, con l’obiettivo di far innamorare il pubblico giovane della letteratura sin dall’infanzia. E lo fa non solo organizzando una serie di presentazioni di libri a loro dedicati, ma anche con uno speciale appuntamento giornaliero che unisce lettura e gioco. “Un prato nel mare”: è questo il nome del laboratorio di immagini e colori che sarà condotto da Anna Chiara Castellano Visaggi e Antonella Laera, animatrici del Granteatrino Casa di Pulcinella.

All’interno del porticato dell’ex biblioteca comunale di Polignano i bambini prenderanno parte ad un’allegra e coloratissima animazione che, partendo dalle pagine dei libri più amati dal pubblico più giovane, crea forme nuove e coinvolgenti di creazioni artistiche con materiali semplici e di grande impatto fantastico.

L’uomo infinito

Il fil rouge dell’edizione 2017 – identificata dal colore rosso – è ‘L’uomo infinito’.

“Per il tema della XVI edizione, ci siamo ispirati alla mostra di Man Ray che stiamo organizzando nel Castello di Conversano e che partirà il 17 luglio – spiega la Direttrice artistica del Libro Possibile, Rosella Santoro -. Noi uomini siamo gli unici esseri viventi consapevoli dei limiti, geografici, biologici, temporali, con cui conviviamo. Siamo anche gli unici, però, ad esser dotati di pensiero e di immaginazione, due elementi che ci hanno fatto conoscere l’infinito, che ci hanno spinto a voler scoprire cosa c’è oltre quei limiti e, dunque, ci volgono verso il superamento di essi come obiettivo fondamentale. Questo obiettivo è uno dei fini della cultura, intesa come conoscenza, studio, sviluppo, in tutti gli ambiti: scientifici, tecnologici, artistici, geografici. Ogni pagina di ogni libro di ogni genere è simbolo del rapporto tra l’uomo e l’infinto”.

“Si rinnova anche quest’anno l’atteso appuntamento del Libro Possibile – commenta il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano -. La Città di Polignano torna ad essere il luogo prescelto da cui guardare il mondo. Perché è questo il potere dei libri: ci aiutano a guardare il mondo, a non aver paura del mondo, a evolvere socialmente e intellettualmente e, forse, ad essere più felici. Ecco perché continuare a scommettere su “Il libro possibile” vuol dire rinnovare l’antica vocazione della Puglia: essere un angolo del pianeta accogliente e dialogante. Affacciati sul mare di Polignano proviamo a giocare la nostra partita: credere nella forza del dialogo e della parola; una parola capace di incuriosirci, di costruire relazioni feconde, in grado di mescolare esperienze e di creare un nuovo concetto di comunità. Ogni anno questo evento coinvolge un pubblico variegato nelle sue preferenze e nelle sue passioni. Ciò è possibile grazie all’impegno di tante persone che lavorano con determinazione alle nuove edizioni. Da parte della Regione Puglia non mancherà il sostegno, perché vogliamo che “Il libro possibile” continui a rappresentare per il nostro territorio uno dei tanti straordinari elementi di traino culturale e di attrattività turistica che negli anni ha dimostrato di essere”.

"Il Libro Possibile è un evento culturale che rinnova ogni anno la magia del rapporto ravvicinato fra autori e pubblico – spiega l’Assessore regionale all’Industria turistica e culturale Loredana Capone -, e per di più nella cornice di sei belle piazze di Polignano che accolgono il pubblico in una atmosfera intima, quasi fossero dei salotti a cielo aperto.  Apprezziamo particolarmente questa formula di condivisione del libro con la città che attraverso gli incontri con gli autori, gli editori, i tanti volontari apre le piazze al dialogo e trasforma le conferenze in momenti di discussione alternati alla fruizione del magnifico centro storico di Polignano. Ecco, il rapporto tra i libri e i cittadini che si interseca con le arti i beni culturali rientra pienamente nel senso della strategia del Piano della cultura che tiene particolarmente ad avvicinare alla lettura. Stiamo infatti lavorando su un piano integrato della lettura   che coinvolga le diverse arti in modo da stimolare la curiosità e l'attenzione. Nel piano della cultura la promozione della lettura ha un ruolo importante e per questo ci siamo fatti carico anche delle biblioteche provinciali che erano in grave difficoltà e rischiavano di scomparire. Determinante anche la creazione del Polo bibliomuseale che oltre a dare ospitalità a studiosi e docenti potrà attirare anche turisti".

“Polignano anche quest'anno è pronta ad accogliere il Libro Possibile – commenta il Sindaco di Polignano Domenico Vitto -. Lo accoglie come si fa con le cose belle, con i giorni di festa, con le persone care. Il rapporto che ci lega a questa manifestazione, sempre rinnovata nella forma e nei contenuti, è un rapporto speciale, di crescita reciproca. Il fiume di inchiostro che invade le stradine del nostro centro storico arricchisce Polignano anno dopo anno. La nostra bellezza, d'altronde, è la cornice ideale per una manifestazione di cultura e bellezza, tra le più prestigiose in Italia. Vi invitiamo a godere di questo abbraccio tra due perle di bellezza”.

“Da 16 anni lavoriamo al fianco delle eccellenze pugliesi – spiega Gianluca Loliva, Presidente di Artes -, come il centro storico di Polignano, il Castello di Conversano e le Grotte di Castellana. per portare avanti la nostra mission: rendere la cultura fruibile per tutti, trasformandola nel volano dell'economia pugliese”.

Ingresso gratuito a tutti gli incontri

*Ufficio Stampa Regione Puglia