Il SudEst

Wednesday
Nov 14th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cultura

Cultura

25 luglio 1943, il crollo del fascismo e le incertezze del re

25 luglio 1943, il crollo del fascismo e le incertezze del re

di MARIO GIANFRATE

L’ordine del giorno presentato da Grandi, presidente della Camera dei fasci e delle corporazioni, al Gran Consiglio del fascismo, nella seduta notturna del 25 luglio 1943 che, con i voti favorevoli della maggioranza, sfiducia Mussolini, offre a Vittorio Emanuele III° il pretesto legale per dimissionare il Duce e dar corso alla fase di transizione post-fascista. Ma, se l’obiettivo del re, incerto, titubante e timoroso, è chiaro – liberarsi del dittatore e salvaguardare il traballante istituto monarchico – confusa e contraddittoria appare la sua condotta; così, rifiutando l’idea di un governo di larghe intese, alla base della iniziativa di Dino Grandi che, a ragione, acquisisce piena consapevolezza di essere stato strumento di un disegno che, dopo l’uso, lo relega in posizioni del tutto marginali, incarica il maresciallo d’Italia, Pietro Badoglio, di formare il nuovo Governo.

Leggi tutto...
 

Libertà e disobbedienza di fronte all’autoritarismo nella poesia di Giorgio Caproni

Libertà e disobbedienza di fronte all’autoritarismo nella poesia di Giorgio Caproni

di MARIAPIA METALLO

 

“Non ho mai fatto il poeta di professione. Non ho mai capito come lo si possa fare,

 

Leggi tutto...

I dodici Cesari – Caio Giulio Cesare

I dodici Cesari – Caio Giulio Cesare

di MARIA PACE

In quanti hanno scritto di Caio Giulio Cesare? Quanti libri, saggi, romanzi, biografie, tragedie, commedie ed altro? Non farò il suo ritratto dettagliato, mi...

Leggi tutto...

Roberto Saviano a "Il libro possibile"

Roberto Saviano a


di LEONARDO DONVITO

Sabato 8 luglio alla sedicesima edizione de “Il libro possibile” è intervenuto lo scrittore Roberto Saviano a Polignano a Mare in piazza Aldo Moro, per...

Leggi tutto...

25 giugno 1857, Pisacane e la fallace illusione di Sapri

25 giugno 1857, Pisacane e la fallace illusione di Sapri

di MARIO GIANFRATE

La grave crisi economica che caratterizza il 1848, dovuta soprattutto ai cattivi raccolti e al perdurare di un lungo periodo di carestia,

 

Leggi tutto...

Marinetti e il Manifesto tecnico della letteratura futurista

Marinetti e il Manifesto tecnico della letteratura futurista

di MARIAPIA METALLO

Come Marinetti avrà a dire “Il Futurismo si fonda sul completo rinnovamento della sensibilità umana avvenuto per effetto delle grandi scoperte scientif...

Leggi tutto...

Il principio della rana bollita (di Noam Chomsky)

Il principio della rana bollita (di Noam Chomsky)


Redazionale

Immaginate un pentolone pieno d’acqua fredda nel quale nuota tranquillamente una rana.

Il fuoco è acceso sotto la pentola, l’acqua si riscalda pian piano. Prest...

Leggi tutto...
Pagina 25 di 43