Il SudEst

Thursday
Dec 12th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Petizione che chiede ai Senatori e ai Deputati di promuovere il Referendum Costituzionale

Email Stampa PDF

di MAURO BESCHI*

Il Coordinamento per la Democrazia costituzionale ha deciso di promuovere una Petizione per chiedere ai Deputati e ai Senatori di sottoscrivere la richiesta di referendum costituzionale per garantire agli elettori di decidere con il referendum se approvare o, come noi crediamo, respingere il taglio dei parlamentari, votato dal parlamento.


Il taglio dei parlamentari è motivato dai risparmi, ma in realtà è un paravento che serve a nascondere che vengono scaricate solo sul parlamento le responsabilità della crisi di funzionamento di tutto il sistema democratico italiano.

Nella nostra Costituzione il parlamento ha un ruolo fondamentale di rappresentanza dei cittadini, pena la crisi del sistema istituzionale che caratterizza la nostra democrazia.

Il taglio dei parlamentari sommato alle norme elettorali in vigore apre una ferita nella capacità di rappresentare i cittadini, i territori, le posizioni politiche esistenti nel paese e di fatto crea per legge una maggioranza parlamentare che potrebbe avere in futuro i numeri anche per cambiare da sola la Costituzione.

Come nel 2016 solo il voto dei cittadini può decidere su questa modifica della Costituzione.

Vi preghiamo di sottoscrivere la Petizione (che trovate allegata, con il link da aprire per apporre la vostra firma) e di farla girare per coinvolgere il maggior numero possibile di cittadini.

Prossimamente vi invieremo una riflessione più puntuale su questo tema e sulla Autonomia differenziata.

Con i più cordiali saluti

Mauro Beschi

*COORDINAMENTO PER LA DEMOCRAZIA COSTITUZIONALE