Il SudEst

Sunday
Dec 15th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Tanti artisti in solidarietà a Carola, capitana della Sea Watch

Email Stampa PDF

di MARIA DEL ROSSO

Tanti artisti hanno manifestato sui social network la solidarietà nei confronti di Carola Rackete, la comandante tedesca della  Sea Watch.



Il coraggio di Carola di aver portato in salvo 42 immigrati, stanchi e turbati del viaggio della speranza, è stata considerata l’ eroina dei nostri tempi da molti artisti del panorama della musica italiana come la cantante Emma Marrone, Tommaso Paradiso, il frontman dei Thegiornalisti, Fiorella Mannoia,  Alessandro Gassman, la cantautrice Paola Turci e J-Ax.

Il suo merito è di aver sfidato l’ attuale politica italiana basata sull’ indifferenza e sull’ odio nei confronti dei migranti che affrontano il viaggio sui barconi e giungono sulle nostre coste in cerca di dignità.

“Solo una parola. Vergogna. Il fallimento totale dell’ umanità. L’ ignoranza che prende il sopravvento su valori e rispetto di ogni essere umano.

Stiamo sprofondando in un buco nero. Che amarezza”, ha affermato Emma sui social.

A seguire anche J-Ax ha preso posizione in favore dei migranti denunciando

l’ indifferenza come un male che sta affogando la nostra  umanità  : “Se rimanete neutrali in situazioni di ingiustizia, avete scelto la parte dell’ oppressore.

Se un elefante ha la zampa sulla coda di un topo e voi dite che siete neutrali, il topo non apprezzerà la vostra neutralità”.

Tanti altri artisti si sono schierati in questo momento storico per la dignità dell’ uomo  come  Tommaso Paradiso, frontman dei Thegiornalisti ha declamato :“Sembra davvero che tutto ciò possa provenire da un un mondo parallelo, per una falla improvvisa del sistema che ha deviato il normale corso delle cose, come se stessimo assistendo da spettatori a un film post apocalittico ambientato in un tempo lontano da qui, lontano da noi. Ma è semplicemente reale, spaventosamente reale”.

Non è mancata la reazione di Fiorella Mannoia nei confronti dei tanti detrattori che hanno umiliato la cantante Emma con parole offensive per aver avuto il coraggio di esprimere la propria opinione in favore dell’ integrazione : “I vostri insulti sono medaglie”.

Non solo i cantanti ma anche attori come Alessandro Gassman non hanno taciuto dinanzi

all’ ingiustizia  che ha definito l’ Italia come “Un Paese che sta tirando fuori il peggio di se stesso, forte con i deboli e debole con i forti. Chi la pensa come me è una minoranza, ma rimanere umani è fondamentale”.

Tanti artisti nel campo della musica e del teatro non sono rimasti nel limbo

dell’ indifferenza perché nei tempi caratterizzati dal vento dell’ odio e della violenza nei confronti della diversità si dovrebbe innalzare un’ onda di speranza e di pace che sappia accogliere uomini e donne di colore differente dal nostro che vivono nella disperazione e nella rassegnazione perché non è il colore bianco che fa di un uomo la superiorità ma gli occhi nuovi capaci di guardare oltre il nostro orizzonte. Oltre il nostro egoismo.

La foto è del web.