Il SudEst

Saturday
Dec 15th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Chi Siamo Consumatori

Consumatori

Almanacco della settimana

Almanacco della settimana

A cura di ANGELO GIANFRATE

Dal 17 al 23 Novembre 2018 

17 Novembre 1878 Umberto I esce incolume dall’attentato dell’anarchico Giovanni Passanante.

17 Novembre 1918 Truppe italiane entrano a Fiume precedute da truppe serbe e seguite da truppe di altre nazioni alleate. – Sturzo annuncia la imminente costituzione di un partito politico cattolico, democratico e non confessionale.

17 Novembre 1968   Alexandros Panagulis condannato a morte ad Atene. Le proteste dell’opinione pubblica mondiale inducono la giunta militare a sospendere l’esecuzione.

19 Novembre 1968 In Italia si dimette la Governo Leone.

20 Novembre 1968 Si apre a Roma il Consiglio Nazionale DC. Aldo Moro esce dalla maggioranza e Rumor lascia la segreteria.

23 Novembre 1968 Contro le decisioni del Club dei Dieci De Gaulle rifiuta di svalutare il franco e annuncia al paese un regime di austerità.

19 Novembre 1998 Sono 160.000 le domande presentate dagli immigrati per il permesso di soggiorno.

Fonti:  “XX Secolo, dal 1900 al nuovo Millennio”, Ed. De Agostini;   Wikipedia;  S.Colarizi, Storia del Novecento italiano, Ed.BUR;  “30 Anni della nostra storia”  ERI edizioni, Gruppo Flli Fabbri Editori;  G.Bisiach, Un minuto di storia, Mondadori.

In breve

Leggi tutto...
 

“Vivere la Puglia”… Sagre, mostre, fiere e tanti appuntamenti da non perdere

di ANGELICA LABIANCA

In giro per la Puglia, diversi e interessanti appuntamenti per arricchire il nostro bagaglio culturale e deliziare i nostri sensi.

Leggi tutto...

L' appetito vien leggendo: alla (ri)scoperta dell'antico mangiare

di GIUSEPPE CARIELLO

Ippocrasso

L'ippocrasso è un liquore di origini antichissime, infatti fin dall'antichità, si è sempre avvertita la necessità di poter conservare il vino quale prezioso prodotto della vite e della fatica: a volte  per la scarsa qualità dei vigneti, a volte  per il fatto che venisse realizzato in vasche aperte, il vino era destinato a diventare aceto in breve tempo, percui l'aggiunta di miele e di erbe aromatiche aiutava, a preservarlo meglio dall'ossidazione e a renderlo più gradevole al palato e permetteva quindi di incrementarne il consumo.

Numerosi autori attribuiscono l’invenzione del vermuth a Ippocrate, il grande medico greco (460 a.C.). Pare sia stato lui a lasciar macerare nel vino greco, forte e ricco di zuccheri, i fiori del dittamo e dell’artemisia. Ne ottenne una bevanda digestiva e stimolante che fino al Medioevo veniva chiamata “vino ippocratico”, “ippocrasso”, “vino all’ assenzio” o più semplicemente vino d’erbe.

È assai probabile che questa bevanda tonificante, rigenerante sia stata copiata dai Romani che la perfezionarono arricchendola delle foglie aromatiche di timo, rosmarino e mirto. Plinio parla spesso dei vini stomachici, cioè dotati di proprietà favorevoli all’attività dello stomaco. Discoride, medico greco contemporaneo di Nerone, non solo descrive le proprietà di seicentosessanta piante, ma raccomanda il vino di mirto per “migliorare il carattere delle donne”.

Durante il Medioevo la preparazione del “vino ippocratico” risentì favorevolmente dei profumi e dei sapori delle nuove spezie portate dai Veneziani. All’assenzio si mescolarono allora cardamomo, cannella, chiodi di garofano, mirra o rabarbaro. A quell’epoca Torino, Firenze e Venezia divennero tre centri importanti per la preparazione dei liquori e dei vini ippocratici, ma fu Torino che poi si affermò come la città più famosa a livello mondiale per l’elaborazione di queste bevande. 
Si racconta che un certo Alessio, piemontese vissuto nella prima metà del ‘700, fosse un abile preparatore di vini ippocratici che veniva chiamato alle corti di Baviera e di Parigi. 
Sorge, tuttavia, una domanda: perché il vermouth, prodotto tipicamente italiano, ha un nome straniero? Due le probabili tesi: la prima sostiene che il termine derivi dall’erba aromatica più importante nella sua preparazione: l’artemisia, chiamata in tedesco “wermut”.

L’altra si lega a Luigi XIV, che aveva l’abitudine di sorseggiare un rosolio (Ros-Solis), preparato appositamente da un confettiere piemontese. La bevanda diventata di moda fra gli ufficiali dell’esercito reale, durante gli spostamenti in Germania, nel linguaggio militare cambiò il suo nome in “Vermuth” da “Wehr”(armata) e “Mut”(coraggio).

Le prime ricette per preparare questo tipo particolare di bevanda compaiono alla fine del XIII secolo, provengono principalmente dai Paesi catalani e della Francia meridionale, nel Medioevo era molto popolare come digestivo o tonificante.

Oggi si sarebbe tentati di assimilarlo al vin brulè, dato che l’aroma lo richiama, ma a differenza di questa bevanda, l’ippocrasso nel Medioevo venivano consumati come bevande fredde.

In realtà ci sono diversi modi di preparare l’ippocrasso: le fonti medievali ne recitano diversi, comunque sono essenziali cannella e zenzero.

Il risultato è un vino saporito, con i sapori intensi delle spezie con le quali è realizzato, da condividere con gli amici al termine di un buon pasto.

Leggi tutto...

Almanacco della settimana

A cura di ANGELO GIANFRATE

Dal 10 al 16 Novembre 2018 

11 Novembre 1918 E’ firmato l’armistizio con la Germania.

15 Novembre 1938 Viene deciso lo scioglimento delle Brigate Internazionali di Spagna. Ormai si profila la vittoria di Franco.

12 Novembre 1948 Con sette condanne a morte per impiccagione, 16 condannati all’ergastolo e 2 pene detentive minori si conclude a Tokio il processo contro i criminali di guerra giapponesi. L’imputato principale è il generale Hideki Tojo primo ministro e ministro della guerra tra il 41 e il 44.

14 Novembre 1948 La principessa Elisabetta d’Inghilterra da alla luce il principe Carlo.

10 Novembre 1958 Fallimento della Conferenza di Ginevra sulla prevenzione degli attacchi a sorpresa.

14 Novembre 1968   CGIL, CISL e UIL proclamano lo sciopero generale per la riforma delle pensioni..

15 Novembre 1998 Migliaia di curdi da tutta Europa arrivano a Roma per una grande manifestazione a favore di Abdullah Ocain leader del partito dei lavoratori curdi (PKK) di cui la Turchia ha chiesto l’estradizione all’Italia.

12 Novembre 2008 Vengono fotografati per la prima volta dei pianeti esterni al sistema solare, ovvero i cosi detti pianeti extrasolari.

15 Novembre 2008 Riunione del G20 a Washington per tentare di arginare la crisi economica mondiale

Fonti:  “XX Secolo, dal 1900 al nuovo Millennio”, Ed. De Agostini;   Wikipedia;  S.Colarizi, Storia del Novecento italiano, Ed.BUR;  “30 Anni della nostra storia”  ERI edizioni, Gruppo Flli Fabbri Editori;  G.Bisiach, Un minuto di storia, Mondadori.

In breve

10 Novembre 1483 Nasce a Eisleben Martin Lutero.

11 Novembre 1897 Nasce a Lercara Friddi il boss mafioso Salvatore “Lucky” Luciano.

12 Novembre 1940 Aerosiluranti inglesi affondano tre corazzate italiane nel porto di Taranto.

13 Novembre 1954 In Egitto Gamal Abdel Nesser assume il potere.

14 Novembre 1851 Esce Moby Dick di Herman Melville.

15 Novembre 1630 Muore a Ratisbona l’astronomo Giovanni Keplero.

16 Novembre 1532 Il conquistatore spagnolo Francisco Pizzarro imprigiona l’imperatore inca Atahualpa.

(Fonte: Un minuto di storia di Gianni Bisiach – Mondadori)

Un pensiero per riflettere “La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci” (In memoria di tutte le Donne vittime della violenza)

La buona lettura consigliati da:ilSudEst.it

Quelli che meritano di essere uccisi             Peter Swanson Einaudi

La perfezione non è di questo mondo         Daniela Mattalia Feltrinelli

Felice come un cane                                      Julie Barton Piemme

Coincidenze d’amore                                    Susanna Schimperna Cairo

Sei quattro                                                     Hideo Yokoyama Mondadori

Album Novità in uscita Freesby D.J.

Origins     Imagine Dragons Virgin

Playlist    Salmo Epic

Ego          Biondo Columbia

Auguri a…

Leggi tutto...

“Vivere la Puglia”… Sagre, mostre, fiere e tanti appuntamenti da non perdere

di ANGELICA LABIANCA

In giro per la Puglia, diversi e interessanti appuntamenti per arricchire il nostro bagaglio culturale e deliziare i nostri sensi.

Leggi tutto...

L' appetito vien leggendo: alla (ri)scoperta dell'antico mangiare

di GIUSEPPE CARIELLO

La Giuncata

La giuncata un formaggio fresco a pasta molle dalla consistenza morbida e spalmabile, è uno dei formaggi più antichi della tradizione pugliese. Dal III sec. A.C. è un simbolo caseario della regione italiana con maggiore sviluppo costiero d’Italia, ovvero la Puglia. Diffusa in tutta la regione, la giuncata pugliese è un Prodotto Agroalimentare Tradizionale composto da latte misto: ovvero latte vaccino, ovino e caprino, animali che anticamente venivano lasciati al pascolo liberi e di cui veniva raccolto il latte appena munto senza distinzione tipologica.

 

Leggi tutto...

Almanacco della settimana

A cura di ANGELO GIANFRATE

Dal 3 al 9 Novembre 2018 

3 Novembre 1918 In novembre nasce il partito “Futurista” – Le truppe italiane entrano a Trento mentre un reparto Bersaglieri sbarca a Trieste. – Viene firmato l’armistizio con l’Austria.

8 Novembre 1918 Il PSI e la CGL redigono un “Manifesto ai lavoratori italiani” che invita il proletariato a lottare contro la borghesia e contro il regime eccezionale di guerra.

Leggi tutto...
Pagina 3 di 36