Il SudEst

Monday
Aug 19th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Attualità Attualità

Attualità

Il trio del sassofonista inglese John Surman presenta il suo ultimo lavoro: “Invisible Threads”

Il trio del sassofonista inglese John Surman  presenta il suo ultimo lavoro: “Invisible Threads”

di STEFANIA DI MITRIO*

Fuori programma domenica 17 marzo, alle 20,00, al Teatro Forma a Bari, l’Associazione ‘Nel Gioco del Jazz’ presenta il trio del sassofonista e clarinettista inglese John Surman con  il suo ultimo lavoro per l’etichetta ECM “Invisible Threads”.

Il grande musicista presenta un nuovo affascinante terzetto con il pianista brasiliano Nelson Ayres e il vibrafonista statunitense Rob Waring, che occasionalmente passa alla marimba su alcuni brani, con un programma di composizioni accattivanti i cui temi evocativi invitano a sottili interazioni strumentali.

John Surman è stato definito dalla critica internazionale come uno dei principali innovatori nel definire il ruolo del sassofono nella musica moderna e, nella sua capacità di fondere alcuni dei metodi e delle trame del jazz moderno con una sensibilità tutta inglese, Surman è un vero originale.

Nei quasi sessant’anni di attività i viaggi in giro per il mondo hanno contribuito a rendere la sua musica una poesia di luoghi e paesaggi. La carriera di Surman è stata contraddistinta da ampiezza e cambiamento ma anche dal parallelo filone di continuità.

In questo concerto il sassofonista presenta con un nuovo progetto, un trio nato pochi anni fa con un accostamento originale e intercontinentale. Il nuovo CD “Invisible Threads“, con i suoi 12 brani, sottolinea quei fili invisibili che nelle parole di Surman sono semplicemente la musica che unisce musicisti apparentemente così lontani come stile e derivazione culturale, allargandosi poi allo stesso pubblico. La band di questi veterani musicisti unisce abilità di improvvisazione con complessità ritmiche in una musica fluente e pulsante.

Costo biglietto: 25,00 euro

La rassegna musicale 2018/2019 dell’Associazione musicale ‘Nel Gioco del Jazz’ si concluderà il 30 aprile con l’ultimo concerto in abbonamento, “Jazzavetes”, che sarà un tributo all’attore, regista e sceneggiatore statunitense John Cassavetes.

 

Leggi tutto...
 

Nuovo progetto della Camerata Musicale Barese

Nuovo progetto della Camerata Musicale Barese

Ufficio stampa

“I Grandi Maestri”

La prima edizione dedicata ad Aldo Ciccolini

Leggi tutto...

Tra moda e show il saluto a Karl Lagerfeld con Chanel 19/20

Tra moda e show il saluto a Karl Lagerfeld con Chanel 19/20

 

di SARA LAURICELLA

Karl Lagerfeld, il grande creativo della moda internazionale, si commiata dai suoi ammiratori con l’ultima collezione da lui creata per l’autunno/inver...

Leggi tutto...

Musigalà di Primavera Giovanni Allevi

Musigalà di Primavera Giovanni Allevi

Ufficio stampa

Evento straordinario della Camerata Musicale Barese lunedì  15 aprile al Teatro Petruzzelli con Giovanni Allevi accompagnato da tredici selezionati Archi dell...

Leggi tutto...

Tatà: Io, mia moglie e il miracolo

Tatà: Io, mia moglie e il miracolo

di TORE SCURO*

Un fine settimana ricco di buona musica all’Officina degli Esordi, in cui Bari diventa un crocevia internazionale di percorsi musicali tra Berlino e Parigi....

Leggi tutto...

Caso Battisti, un arresto diventato show per qualche Ministro

Caso Battisti, un arresto diventato show per qualche Ministro

 

di NICO CATALANO

Martedì scorso, presso lo scalo militare dell’aeroporto romano di Ciampino, è atterrato il Falcon dell’aeronautica militare con a bordo Cesare Battisti.

Leggi tutto...

Alcuni appunti sul Medimex

Alcuni appunti sul Medimex

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

“La repubblica promuove lo sviluppo della cultura” recita l’articolo 9 della Costituzione.

Detto questo, una domanda: se il settore dei ...

Leggi tutto...

“O Gorizia tu sei maledetta”, la protesta contro la guerra nei canti dei soldati

“O Gorizia tu sei maledetta”, la protesta contro la guerra nei canti dei soldati

di MARIO GIANFRATE

La canzone del Piave fu scritta da E.A. Mario a fine conflitto, per celebrare la “vittoria” contro l’esercito austro-ungarico,

 

Leggi tutto...

"Terroni Uniti" dopo Pontida Lanciano

di MANUELA RAGUCCI*

Il 1° Maggio dell’orgoglio antirazzista e meridionale a Napoli

Leggi tutto...
Pagina 5 di 6