Il SudEst

Wednesday
Nov 13th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Attualità

Musica & Spettacolo

Tatà: Io, mia moglie e il miracolo

Tatà: Io, mia moglie e il miracolo

di TORE SCURO*

Un fine settimana ricco di buona musica all’Officina degli Esordi, in cui Bari diventa un crocevia internazionale di percorsi musicali tra Berlino e Parigi.

Sono due gli eventi musicali di prestigio che si terranno questo weekend all’Officina degli Esordi di Bari, con due grandi ospiti di livello internazionale: venerdì 1 marzo i NU GUINEA, due giovani musicisti napoletani trapiantati a Berlino appassionati di funk e musica africana, e sabato 2 marzo con MANUDIGITAL, giovane e geniale polistrumentista francese innamorato del dancehall reggae d’annata.

Due ambiti musicali molto diversi, ma con diversi tratti in comune. Innanzitutto l’attitudine a recuperare tradizioni musicali vintage, rielaborandoli con un gusto moderno e immediatamente reperibile dai loro coetanei contemporanei. Altra similitudine, l’essere espressione di moderne metropoli europee, che si incontrano in uno spazio multiculturale di Bari, città meticcia per vocazione e di frontiera fra Occidente e Oriente.

Entrambi gli show sono a metà fra dj set e live, ed utilizzano tecnologie musicali moderne come campionamenti e tastiere midi per stili vintage come disco music, afro beat, musica giamaicana anni ’80, in maniera sempre credibile e competente.

Venerdì 1 marzo, per il secondo appuntamento di Vini&Vinili – New Sounds & Old Grooves, la rassegna di clubbing che vede la musica di qualità abbinata agli ottimi vini Tormaresca, ci saranno i Nu Guinea in un dj set con live keys per presentare il progetto “Nuova Napoli”: il duo si lascia ispirare dalla musica disco, jazz-funk e fusion napoletana, unendo tali influenze al caratteristico suono che li contraddistingue. Il progetto del duo napoletano nasce dall’idea di jam sessions, fusioni fra sintetizzatori elettronici e strumenti tradizionali, caratterizzato da un suono che non mira alla perfezione, ma alla “genuinità” e che può essere inteso come una forma in costante mutamento.

Apre la serata Mr Lab che, attraverso le sue ricercate selezioni in vinile, ama unire la spensieratezza della Disco ai ritmi incalzanti dell’house music.

L’evento è impreziosito dagli interventi di visual design di Valentina Iacovelli.

Sabato 2 marzo lo straordinario musicista e producer francese Manudigital, accompagnato dalla voce di uno dei suoi mc ufficiali Deemas J, presenterà "Bass Attack", il nuovo album che il mago del reggae digitale sta promuovendo in giro per il mondo con il suo inseparabile synth Casio MT40 ed un armamentario di drum machine ed effetti vintage vari. Protagonista della scena reggae europea da oltre 15 anni, Manudigital è uno degli artefici di quell'attitudine “nu-digital” che ha riscoperto e riattualizzato la dancehall music di fine anni ‘80, con eccitanti nuove produzioni ricche di creatività ed energia nell'utilizzo di suoni potenti e minimali.

Elemento chiave del successo di Manudigital, le irresistibili "Digital Session" e le diverse serie di video virali sul web, che lo vedono in azione da "beatmaker estemporaneo" al fianco di tantissimi celebri mc e cantanti giamaicani ed europei.

Completa la serata il dj set di apertura curato dalla crew di Midnight Resistance.

Venerdì 1 marzo 2019

NU GUINEA – DJ SET CON LIVE KEYS

In apertura: Mr Lab

Visual design: Valentina Iacovelli

Inizio ore 22:00

Ingresso con consumazione di 10,00 euro

Sabato 2 marzo 2019

MANUDIGITAL - “BASS ATTACK”

In apertura: Midnight Resistance dj set

Inizio ore 21:00

Biglietto: 10,00 euro + d.p.

Prevendita online e rivenditori Vivaticket.it

Email: ufficiostampa@bassculture.it

 

Leggi tutto...
 

Caso Battisti, un arresto diventato show per qualche Ministro

Caso Battisti, un arresto diventato show per qualche Ministro

 

di NICO CATALANO

Martedì scorso, presso lo scalo militare dell’aeroporto romano di Ciampino, è atterrato il Falcon dell’aeronautica militare con a bordo Cesare Battisti.

Leggi tutto...

Alcuni appunti sul Medimex

Alcuni appunti sul Medimex

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

“La repubblica promuove lo sviluppo della cultura” recita l’articolo 9 della Costituzione.

Detto questo, una domanda: se il settore dei ...

Leggi tutto...

“O Gorizia tu sei maledetta”, la protesta contro la guerra nei canti dei soldati

“O Gorizia tu sei maledetta”, la protesta contro la guerra nei canti dei soldati

di MARIO GIANFRATE

La canzone del Piave fu scritta da E.A. Mario a fine conflitto, per celebrare la “vittoria” contro l’esercito austro-ungarico,

 

Leggi tutto...

"Terroni Uniti" dopo Pontida Lanciano

di MANUELA RAGUCCI*

Il 1° Maggio dell’orgoglio antirazzista e meridionale a Napoli

Leggi tutto...

InSide: a Palazzo De Simone tra inaugurazioni, presentazioni, gastronomia e musica

InSide: a Palazzo De Simone tra inaugurazioni, presentazioni, gastronomia e musica

Redazionale

Sabato 8 aprile seconda edizione de “InSide - musica arte territorio” a cura dell’associazione Khorakhanè. La manifestazione si terrà a Palazzo De Simone a Brac...

Leggi tutto...

In “Mezzogiorno di fuoco”, l’inconciliabilità tra coscienza e opportunismo

In “Mezzogiorno di fuoco”, l’inconciliabilità tra coscienza e opportunismo

di MARIO GIANFRATE

 

“Mezzogiorno di fuoco” del regista Fred Zinnemann, è un western diverso:

 

Leggi tutto...
Pagina 3 di 3