Il SudEst

Friday
Aug 17th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Archivio articoli

corsivi e corrosivi

Email Stampa PDF

 

UN COMMISSARIO STRAORDINARIO PER L’IMMIGRAZIONE

 

di COCHISE

L’invasione di immigrati provenienti dall’Africa, che ormai assume dimensioni gigantesche, ha trovato l’Italia impreparata. Il ministro Maroni ha accusato l’Europa di aver fatto poco per aiutare l’Italia a fronteggiare il fenomeno e l’Europa ha risposto che è l’Italia ad aver rifiutato gli aiuti, ora richiesti.

Sembra che lo stesso governo tunisino, interpellato dal nostro per far fronte comune contro l’immigrazione clandestina, abbia detto a chiare lettere che non dialoga con i ministri razzisti.

Eppure la soluzione è semplice: affidiamo a un personaggio di spessore, per esperienza e competenza, compiti straordinari per affrontare l’emergenza; alla Minetti, per esempio, alla quale la Questura milanese ha affidato la sventurata Ruby per redimerla. E che saprebbe certamente offrire un letto caldo alle giovani marocchine e tunisine che, in Italia, sognano un futuro più prospero. Magari ad Arcore o all’Olgettina…