Il SudEst

Thursday
Jul 19th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Archivio articoli

Sociale "carattere"

Email Stampa PDF

descrizione Un bilancio positivo, ma non senza alcune “questioni aperte”. “E’ trascorso un anno dalla mia elezione – osserva Schittulli – e io non ho avuto ancora il piacere di conoscere i rappresentanti della Provincia (nominati dalla precedente Giunta di centrosinistra, ndr) che siedono nei cda della Fiera del Levante, dell’Asi e di tanti altri enti”. E qui il presidente tira anche in ballo Nichi Vendola e Michele Emiliano: “Con loro vorrei un bel confronto pubblico al Piccinni. Se avessimo collaborato avremmo ottenuto maggiori risultati”.

Il futuro del parco dell’Alta Murgia, dell’ospedale della Murgia (atteso dal ‘99) e dell’Oncologico, le altre questioni che Schittulli pone alla Regione: “Stabiliamo un cronoprogramma per capire il loro destino”.“Abbiamo – ha spiegato l’assessore alle Risorse Umane, Sergio Fanelli – già assunto 45 nuove unità e trasferito 203 dipendenti alle neonata provincia Bat”.A breve saranno banditi nuovi concorsi per 6 dirigenti (gli attuali andranno in pensione) 12 amministrativi e 16 tecnici nei settori ambiente, urbanistica e informatica.In ordine i conti di via Spalato – nonostante i tagli governativi – con 244 milioni di entrate, di cui 172 per la spesa corrente e 72 per la spesa degli investimenti, e il rispetto del patto di stabilità.Spazio anche all’emergenza rifiuti e alle questioni ambientali con 2,5 milioni di euro per 10 progetti relativi alle Aree protette e 500mila euro per l’eliminazione delle canne fumarie in eternit dai trulli di Alberobello. Prestigiose le iniziative culturali (oltre 200) con concerti, mostre (a Santa Scolastica e in Pinacoteca), rassegne e l’apertura del cantiere dell’Auditorium ‘Nino Rota’ (il completamento dei lavori di ristrutturazione è già al 50 per cento).Sono state 55 le sedute di Giunta e 261 le delibere approvate in diversi settori. Sei i milioni di euro investiti per la manutenzione di oltre 500 chilometri di strada, 5 quelli impegnati per l’edilizia scolastica (in cantiere ci sono 9 nuovi istituti) e 25 i milioni per dotare 80 scuole di impianti fotovoltaici.In un anno abbiamo già realizzato un terzo del nostro programma elettorale. Così posso andarmene prima…”. Con una battuta il presidente ha sia sintetizzato il risultato di un anno sia bacchettato coloro che lo danno in bilico a causa di alcuni problemi all’interno della sua maggioranza, soprattutto con la Puglia Prima di Tutto.