Il SudEst

Tuesday
Jul 17th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Archivio articoli

Mola. urgenza sanitaria nell'emergenza

Email Stampa PDF

 


Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Palazzo Roberti-Alberotanza è in disfacimento, abbandonato da diversi decenni riguardo alla fruibilità dei piani superiori e con interventi parziali succedutisi nel tempo, sia strutturali, di consolidamento, sia di recupero di alcuni ambienti interni e di parte del patrimonio artistico e culturale esistente, gli ultimi dei quali risalenti alle Amministrazioni Cristino-Berlen. Riflettori accesi, ora, e tutti a richiedere interventi urgenti ed indifferibili: anche chi avrebbe potuto e dovuto provvedervi da tempo e per tempo. Si torna a parlare del recupero del bene patrimoniale, della sua destinazione, del suo utilizzo: tutto valido ed encomiabile, ma ci si dimentica della situazione in cui si versa. E non alludiamo alle questioni finanziarie comunali ultimamente emerse, né alla situazione di pericolo strutturale, quest’ultima di grande preoccupazione per la pubblica incolumità, quanto piuttosto alla VERA EMERGENZA NEL PANORAMA DELLE URGENZE DI PALAZZO ROBERTI: LA MINACCIA IGIENICO-SANITARIA!


Mentre in tanti sono concentrati sul rischio di eventuali crolli e sul destino dello storico palazzo I CITTADINI CHE VIVONO NELLE STRADE ADIACENTI E PROSPICIENTI L’ANTICA RESIDENZA SIGNORILE SONO RECLUSI NELLE PROPRIE ABITAZIONI E SONO A SERIO RISCHIO DI EPIDEMIE, a pericolo di contrazione di malattie infettive e diffusive, a partire dalla salmonella: tutto ciò nonostante reiteratamente e periodicamente abbiano segnalato l’angoscioso malessere alle Autorità competenti, Sindaci ed ASL in primis.

SU QUESTO TEMA, E PRIORITARIAMENTE, BISOGNA INDIRIZZARE CON ESTREMA SOLLECITUDINE I PRIMISSIMI INTERVENTI.

Tutto il resto è sì urgente, ma subordinato a questo: rimuovere il guano accumulatosi negli anni, assieme alle carcasse di piccioni morti e in decomposizione, effettuare una sanificazione e derattizzazione, nonché mettere in sicurezza e sigillare porte e finestre.