Il SudEst

Thursday
Nov 21st
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Ambiente Ambiente Terlizzi: Torna 'A terrezz vecchie Terza Edizione

Terlizzi: Torna 'A terrezz vecchie Terza Edizione

Email Stampa PDF

LUDOSCUOLA BIMBUMBAM

13 ottobre dalle ore 10 alle ore 23
mercatino, teatro dei burattini, balli, musica, animazione, street food


Per il terzo anno consecutivo ritorna, nel Centro Storico di Terlizzi, la festa di quartiere “’A Terrezz Vecchie” nata da un idea della Ludoscuola BimBumBam in collaborazione con il Vintage Kantina ed Adotta Un Orto Terlizzi, anche quest’anno con un programma adatto a far rivivere di gioia , emozioni e sorrisi il centro storico.

L’appuntamento è per Domenica 13 Ottobre a partire dalle h 10.00 e per tutta la giornata Via Michele De Napoli si riempirà di bancarelle di artigianato, agricoltura bio a km0, riuso, scambio e baratto, dando spazio anche all’associazionismo.

Alle ore 12 si aprono le danze, nel vero senso della parola, con l’esibizione dei BiB Folk che si esibiranno in balli e danze della tradizione europea, italiana e francese con danze di coppia, di fila, a cerchio.
A seguire il pranzo conviviale in strada, al quale chiunque volesse, potrebbe aggregarsi condividendo le proprie pietanze con quelle di tutti.

Intensa l’attività pomeridiana che si aprirà alle 17 con animazioni e laboratorio a cura della "Ludoscuola BimBumBam" ed a seguire l’esibizione del burattinaio - guaratellista Enrico Francone con lo spettacolo “Pulcinella Molto Mosso”.

Portare in piazza  Enrico Francone è un grande onore non solo per gli organizzatori, ma per tutta la città di Terlizzi, in quanto considerato e riconosciuto con diversi premi come uno dei migliori burattinai italiani, ultimo quello ricevuto nel 2019  a Fermo, con il premio “Otello Sarzi”  per le Nuove Figure del Teatro Ragazzi Italiano, come miglior guaratellista dell’anno.
Lo spettacolo "Pulcinella molto mosso"  porta in scena le guarattelle tradizionali, dove compaiono i personaggi fondamentali del teatro popolare, insieme a Pulcinella agiscono Teresina (simbolo dell'amore), la Morte, il Guappo, il Cane, la Guardia, il Diavolo, personaggi di cui il nostro eroe si fa beffa perché rappresentano il male, la prepotenza e il potere ottuso. Uno spettcolo in cui va in scena la realtà e l'annoso conflitto tra cuore e mente, tra bene e male.

A seguire, lo spettacolo di burattini, ci sarà la tradizionale pentolaccia ripiena di caramelle e dolciumi e dalle 21 la piazza diventerà una balera con musiche pop e rock all’insegna del divertentissimo con il dj Lovax e le sue selezioni viniliche.

Gli organizzatori sono convinti che anche quest’anno il proprio donarsi al centro storico e all'intera comunità Terlizzese sarà accolto con gioia.

L’iniziativa è interamente autofinanziata ed ha il sostengo morale del Comune di Terlizzi.