Il SudEst

Sunday
Aug 09th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Ambiente Ambiente “San Vito Italia”: dove sarà il prossimo meeting nazionale?

“San Vito Italia”: dove sarà il prossimo meeting nazionale?

Email Stampa PDF

di MARIANGELA PALMISANO

Tra la Campania e la Sicilia anche la Puglia tra le candidature. Segnate le basi nel week-end prima di ferragosto, ora tocca agli Enti e realtà locali!



Una vacanza in Puglia per Carla Savant Aira e Luca Bello rispettivamente vice presidente  dell’associazione San Vito Italia e segretario nazionale del Coordinamento dei Paesi di San Vito.

San Vito Italia da oltre 20 anni ha lo scopo di unire tutte le realtà legate al piccolo grande Santo che dalla Sicilia arriva in tutto lo stivale ed anche oltre. Si divide in Coordinamento di  vari Enti e associazione di singoli legati a San Vito. La Presidenza si trova a San Vito Lo Capo in Sicilia da dove partì l’idea di unire le varie realtà accomunate da San Vito e la segreteria nazionale del Coordinamento a Nole in Piemonte: 1000 km sulle orme di San Vito!

Ogni anno “San Vito Italia” organizza un meeting alternando le zone del Paese, il prossimo, quello del 2020 dove si terrà?

Ancora non è stata fatta alcuna scelta.

E’ arrivata in Puglia la delegazione arrivata dal Piemonte, ha scelto come quartier generale la zona Valle d’Itria e da lì si è mossa per incontrare in primis alcuni referenti di San VIto dei Normanni. Successivamente si è spostata ad Alberobello per una visita tra i trulli e sosta a Coreggia, unica frazione della città dei trulli, ove da quasi 80 anni è venerato San Vito con i saluti  al parroco Don Aldo Recco e Francesco Notarangelo responsabile dell’Oratorio parrocchiale “Carlo Laera”.

Non poteva certamente mancare la tappa al luogo che lo stesso San Vito avrebbe definito “mariano” e che avrebbe indicato per la sua sepoltura! Santa Messa presso l’Abbazia di San Vito con la calorosa accoglienza di don Gaetano Luca e successivamente incontro con il Sindaco di Polignano, Domenico Vitto, che nonostante il periodo estivo, ha accolto la delegazione ascoltando con interesse la presentazione fornita da Carla e Luca supportati dall’esperienza di San Vito dei Normanni.

Quando si tratta di “San Vito” Polignano non si tira indietro, si auspica pertanto che al rientro dalla pausa estiva venga suggellata l’adesione della perla dell’Adriatico a San Vito Italia. Si spera anche che per onorare e festeggiare gli 80 anni della parrocchia anche Coreggia di Alberobello aderisca! Aderire alla rete significa dare visibilità alle varie realtà e porre le base per pensare anche ad un turismo religioso ed enogastronomico.

Assieme a località della Campania e Sicilia anche  Polignano a Mare, Alberobello, o le altre 20 località pugliesi ove è venerato il Santo potrebbero concorrere alla candidatura per il meeting.

Non è mancata la visita nella vicina Matera, quest'anno capitale europea della cultura.


Si invita a consultare il sito: www.sanvitoitalia.it e magari a segnalare altre realtà legate a questo Santo. Evviva San Vito!